Prossimi incontri

  • Venerdì 22 giugno 2018

    Il Gruppo Astrofili Savonesi aderisce all'iniziativa promossa dell'Associazione Stellaria di Perinaldo (IM) e organizza venerdì 22 giugno 2018 una serata osservativa presso la S.M.S. Cantagalletto di Savona.
    Occhi Su Saturno” 2018 è la settima edizione di un'iniziativa promossa a livello nazionale grazie alla collaborazione di associazioni astrofili, singoli appassionati, osservatori astronomici e planetari. L'idea ha avuto origine nel 2012 per celebrare i 300 anni dalla scomparsa di Gian Domenico Cassini, il grande astronomo del ‘600 nato a Perinaldo, un piccolo borgo della provincia di Imperia abbarbicato su un esile cresta collinare a pochi chilometri dalla costa.
    Nella serata di venerdì i telescopi saranno puntati (a partire dalle ore 22) dapprima su Giove, il più grande pianeta dal nostro sistema solare, successivamente, verso le 23, verso Saturno, il "signore degli anelli".
    Nell'intento dei promotori, “Occhi Su Saturno” vuol permettere a tutti di dare uno sguardo a questo straordinario pianeta attraverso un telescopio e scoprire le meraviglie, troppo spesso dimenticate, che brillano nel cielo notturno.
Programma completo delle attività

Occhi su Saturno

Numero speciale di Occhio al Cielo, realizzato nella primavera del 2012, dedicato all'evento organizzato dall'Osservatorio Comunale di Perinaldo e dall' Associazione Stellaria.

Occhi su Saturno è un tributo all'astronomo perinaldese Gian Domenico Cassini
di cui nel 2012 si è celebrato il 300° anniversario della scomprsa.
Un viaggio tra i pianeti del Sistema Solare studiati Cassini, le sue osservazioni e le più recenti conoscenze su questi corpi celesti.

Credits:
Presentato da: Mirca Zotti
Voce narrante: Marco Giannotti
Immagini (footage): Courtesy   NASA/JPL-Caltech; ESA/Hubble; European Southern Observatory (ESO)
Musica: Zero Project
Testi: Sandro Zappatore, Mirca Zotti
Computer Graphics: Roberto Porro
Assistente alle riprese: Enrico Isetta
Realizzazione: Sandro Zappatore

Nel cielo

  • LA LUNA

    *  6 GIUGNO ULTIMO QUARTO
    * 13 GIUGNO LUNA NUOVA
    * 20 GIUGNO PRIMO QUARTO
    * 28 GIUGNO LUNA PIENA

    Il 21 alle 12 il Sole raggiunge il punto più alto dell'eclittica: è il solstizio d'estate.


    I PIANETI

    MERCURIO: emerge nel crepuscolo serale dopo la congiunzione del 6 ma è ancora scarsamente visibile;
    VENERE: per tutto il mese tramonta 2h30m dopo il Sole, e anche se mancano due mesi alla massima elongazione si trova alla massima altezza osservabile per questa non molto favorevole apparizione: solo 27° al tramonto. Aumenta di luminosità, fino a -4.1, e il diametro apparente cresce fino a 15", mentre la fase visibile scende al 70%. La sera del 15 e del 16 tramonta insieme a una elegante falce lunare;
    MARTE: nel Capricorno, un po' sotto l'eclittica, è decisamente basso e sorge poco dopo la mezzanotte a inizio mese e alle 23 alla fine, quindi il momento di migliore visibilità è nell'ultima parte della notte. Spettacolare già a occhio nudo, guadagna quasi una magnitudine e a fine mese splende di -2.1, rivaleggiando con Giove e formando con quest'ultimo e Saturno una lungo, quasi perfetto allineamento. Presenta già un notevole interesse telescopico e a fine mese supera i 20" di diametro;
    GIOVE: passata l'opposizione, perde un poco di luminosità (-2.3 a fine mese) e il diametro scende a 41" ma rimane splendido oggetto telescopico, tra le stelle della Bilancia, ed è visibile per buona parte della notte, già al meridiano in prima serata;
    SATURNO: All'opposizione il 27, è tra le stelle del Sagittario, subito sopra il caratteristico asterismo della "Teiera", e raggiunge il meridiano all'una di notte. Raggiunge la mag. 0 e un diametro di 18" ed è il pezzo forte di ogni serata osservativa, con gli anelli che sottendono 45" e offrono alla nostra linea visuale un'inclinazione di quasi 26°, tale da consentirne l'intera visibilità inntorno al globo del pianeta.
    Leggi tutto...

In evidenza

  • 30 anni fa: primavera '88
    Tutto è relativo! Ogni tanto qualcuno così si esprime, pensando ad Albert Einstein. In particolare la grande intuizione/deduzione dello scienziato è che il tempo è relativo, cioè non esiste un tempo assoluto, ma anzi il tempo è una coordinata, e quindi variabile. Ciò non vale, dico, solo per i sistemi…
    in 30 anni fa Letto 7 volte
  • 30 anni fa: inverno '87/88
    30 anni fa: inverno '87/88 E il nuovo Cielosservare, la “rivista del Gruppo Astrofili Savonesi”, venne finalmente alla luce! Come raccontato nel precedente “numero” di “30 anni fa”, si decise di chiamarla un pò pomposamente rivista. Effettivamente, comunque, nel suo piccolo, circa una metà delle 48 pagine veniva occupata da due articoli. Le immagini e…
    in 30 anni fa Letto 133 volte
  • La Superluna del primo dell'anno
    La Superluna del primo dell'anno Come promesso, la misurazione della Luna la sera del primo dell'anno è stata effettuata. Visto che mi trovavo in vacanza a Prato Nevoso mi sono portato dietro il setup con il quale era stata effettuata la misurazione precedente (la misurazione deve essere effettuata con lo stesso setup, altrimenti...).Fortunatamente, mentre a…
    in Notizie Letto 129 volte

Gli oceani del Sistema Solare

Freddi, peculiari e nascosti: gli oceani del sistema solare nascondono grandi diversità e forse anche la vita.

Conferenza a cura di L. Pizzimenti (Ass.ne Astrofili Polaris - Genova) tenuta al Gruppo Astrofili Savonesi il 14 aprile 2018