• Home
Giovedì, 02 Maggio 2024 00:00

Maggio 2024

LA LUNA

*  1 MAGGIO ULTIMO QUARTO
*  8 MAGGIO LUNA NUOVA
* 15 MAGGIO PRIMO QUARTO
* 23 MAGGIO LUNA PIENA
* 31 MAGGIO ULTIMO QUARTO


I PIANETI

MERCURIO: nel cielo del mattino, raggiunge una ragguardevole elongazione di 26° il 9 ma rimane sempre basso sull'orizzonte e per tutto il mese sorge poco meno di un'ora prima del Sole. La luminosità aumenta progressivamente, da +1.0 a inizio mese fino a sfiorare -1 alla fine, ma è nei primi giorni che si può ammirare - preferibilmente con binocoli - un bell'allineamento di pianeti nel cielo dell'alba: Da Mercurio, che è il più difficile, potremo ammirare Marte e poi Saturno nell'ambito di 20° di cielo, con una sottile falce di Luna che si aggiunge allo spettacolo dal 3 al 5;

VENERE: ormai verso la congiunzione superiore, è del tutto invisibile nei bagliori dell'alba;

MARTE: sempre più visibile, emerge lentamente dai chiarori: a fine mese sorge nella piena oscurità, basso verso Est, tra le deboli e sparse stelle dei Pesci, ed è di mag. +1.1;

GIOVE: unico pianeta ancora nel cielo serale, si può scorgere basso nei bagliori del tramonto verso Nord-Ovest, proprio sotto le Pleiadi. Brilla ancora di mag. -2.0 ma presto sparisce alla vista e il 18 è in congiunzione col Sole: per due mesi non avremo nessun pianeta visibile nel cielo serale;

SATURNO: unico pianeta facilmente visibile nelle ultime ore della notte, sorge alle 4 a inizio mese e alle 2 alla fine, nell'Acquario. Di mag. +1.2, presenta un disco di 17"a fine mese e gli anelli si vanno sempre più assottigliando.



Le "4 viste"

Le viste sono state create per una latitudine coincidente con Savona (44’ 18” N) alle ore 22,00 circa del 15 maggio 2024.

 

SUD


La Vergine con Spica domina la vista a Sud. Altissimo in cielo il Bootes con la brillante Arturo.
 


EST


La vista a est, sotto la caratteristica figura della Corona Boreale, vede sorgere Ercole e la Lira con la luminosa Vega.



 NORD

L' Orsa Maggiore (Ursa Major) o Gran Carro ci indica la posizione della stella polare. La forma ci ricorda anche quella di un pentolino. Prolungando verso nord di cinque volte il lato corto opposto al manico troviamo la stella Polare che è la stella più luminosa della costellazione dell' Orsa Minore (Ursa Minor). La stella polare indica nel nostro emisfero esattamente la direzione del nord.
Cassiopea lambisce l'orizzonte Nord, mentre alla sua destra si eleva la testa del Cigno e in alto, a destra della Polare, il piccolo quadrilatero della testa del Dragone. L'Orsa Maggiore è allo zenit.


OVEST


I Gemelli sono ormai prossimi al tramonto, mentre il Cancro e il Leone seguono più tardi.

 


FENOMENI CELESTI SIGNIFICATIVI

METEORE    Tra il 5 e il 6 lo sciame delle ETA AQUARIDI presenta il suo ampio picco di attività, con una quindicina di veloci scie visibili alla fine della notte, in assenza di disturbo lunare. La scarsa altezza del radiante, che si trova poco sopra Saturno, renderà le scie apprenti molto lunghe e meritevoli di un'occhiata. Segnaliamo questo poco spettacolare ma famoso sciame perché proprio lo scorso dicembre la cometa progenitrice, nientemeno che la Halley, ha raggiunto il "giro di boa" (l'afelio) della sua lunga orbita e ha ripreso il cammino verso il sistema solare interno.
Letto 365 volte
Altro in questa categoria: « Aprile 2024 Giugno 2024 »