• Home
Domenica, 31 Marzo 2024 00:00

Aprile 2024

LA LUNA

*  2 APRILE ULTIMO QUARTO
*  8 APRILE LUNA NUOVA (eclissi totale di Sole, visibile dall'America)
* 15 APRILE PRIMO QUARTO
* 23 APRILE LUNA PIENA



I PIANETI

Tutti concentrati in poco più di 60° intorno al Sole, i pianeti maggiori sono in buona parte immersi nel crepuscolo ma non mancano motivi di interesse.

MERCURIO: sparisce rapidamente dal cielo serale, dove si può ancora scorgere per un paio di giorni, per immergersi nei bagliori ed è in congiunzione inferiore il 12. La successiva apparizione mattutina sarà sfavorevole per le nostre latitudini;

VENERE: completamente immerso nel crepuscolo mattutino, tornerà visibile a fine estate;

MARTE: a poco a poco più visibile, è astro mattutino ma resta ancora nel crepuscolo: a fine mese sorge un'ora e mezzo prima del Sole ed è di mag. +1.1. Interessante la congiunzione con Saturno, che lo supera lentamente, e ha la stessa luminosità: la coppia è separata di 3° il 6, quando forma uno stretto raggruppamento con una sottile falce lunare, e raggiunge la minima separazione di appena mezzo grado tra il 10 e l'11;

GIOVE: alla fine della sua apparizione, brilla di mag. -2.0 ed è affiancato il 10 da una sottile falce di Luna crescente. La coppia offrirà anche una delle ultime photo opportunities con la vicina cometa Pons-Brooks;

SATURNO: oggetto mattutino, a fine mese esce dal crepuscolo per sorgere in piena oscurità due ore prima del Sole. Interessante la congiunzione con Marte (vedi).




Le "4 viste"

Le viste sono state create per una latitudine coincidente con Savona (44’ 18” N) alle ore 22,00 circa del 15 aprile 2024.

 

SUD


La costellazione del Leone domina la vista a Sud.
 


EST


La costellazione del Bootes con la brillante Arturo domina la vista a Est, più bassa la Vergine.


 NORD

L' Orsa Maggiore (Ursa Major) o Gran Carro ci indica la posizione della stella polare. La forma ci ricorda anche quella di un pentolino. Prolungando verso nord di cinque volte il lato corto opposto al manico troviamo la stella Polare che è la stella più luminosa della costellazione dell' Orsa Minore (Ursa Minor). La stella polare indica nel nostro emisfero esattamente la direzione del nord.
Ormai sotto la Polare si abbassa Cassiopea e l'Orsa Maggiore raggiunge quasi lo zenit. Bassa sull'orizzonte di Nord-est rotola Vega.



OVEST


Le costellazioni invernali si abbassano verso Ovest. I Gemelli sono ancora alti e Capella è ben visibile mentre Orione si corica sull'orizzonte e poco sopra vediamo il Toro.

 


FENOMENI CELESTI SIGNIFICATIVI

COMETE    Ancora visibile, ma con qualche difficoltà in più, la 12P Pons-Brooks, oggetto di diversi tentativi fotografici più o meno frustrati dalle bizze del meteo primaverile ligure. L'astro chiomato, dotato di una coda di diversi gradi, si presenta di mag. 4 e anche da cieli non perfetti è avvistabile col minimo ausilio ottico. Per individuarla rechiamoci in un sito con l'orizzonte Ovest - Nordovest libero e la troveremo nell'Ariete, vicinissima ad Hamal, la stella principale della costellazione, all'inizio del mese. Nei giorni intorno al 13 sarà sufficiente trovare Giove per averla nello stesso campo binocolare, poi la finestra di osservazione prima che sparisca dietro l'orizzonte diventerà sempre più ridotta. Approfittatene comunque, il prossimo passaggio sarà a fine secolo!


Letto 514 volte
Altro in questa categoria: « Marzo 2024 Maggio 2024 »